Zungri: picchiano gli alunni, misure cautelari per due maestre


Bambini di soli sei anni maltrattati dalle loro insegnanti, che li prendevano a schiaffi, li colpivano con quaderni e tiravano loro le orecchie. E’ quanto scoperto dai carabinieri di Tropea, che hanno notificato obblighi di dimora nei comuni di residenza a due insegnanti di una scuola elementare di Zungri. Le due maestre, di 51 e 65 anni, secondo le indagini, avrebbero fatto “sistematico ricorso alla violenza fisica e psicologica nei confronti degli scolari”. I piccoli, che frequentano la prima elementare, sarebbero stati sottoposti, dicono gli inquirenti, ad urla, minacce, insulti e anche percosse. Nella scuola ci sarebbe stato un clima di generale intimidazione e soggezione, che faceva soffrire tutti i bambini. Alcune delle mamme hanno capito che i loro bimbi non erano sereni, e hanno avvisato i carabinieri, che hanno poi documentato con molte riprese video i comportamenti delle due maestre.

Potrebbero interessarti anche...