Zumpano: rapinano il McDonald’s, ma un’impiegata li fa arrestare

Vede entrare tre rapinatori, si chiude in uno sgabuzzino e col cellulare chiama i carabinieri, consentendo l’arresto immediato dei banditi. E’ quanto ha fatto un’impiegata del McDonald’s di Zumpano, alle porte di Cosenza. I banditi hanno fatto irruzione nel locale e, sotto la minaccia di pistole, poi risultate essere solo dei giocattoli, hanno costretto una delle impiegate a consegnare il denaro custodito in cassa, circa 1.500 euro. La segnalazione da parte dell’impiegata, che ha anche fornito indicazioni sull’automobile con la quale i rapinatori erano giunti sul posto, ha consentito ai carabinieri di intervenire ed arrestate i banditi mentre si allontanavano a bordo della vettura, una Fiat Uno rubata nei giorni scorsi a Cosenza. I tre arrestati, tutti con precedenti specifici, sono Carlo Cannata e Francesco Tornelli, entrambi di 42 anni, e Gianluca Maestri, 25 anni.

Potrebbero interessarti anche...