Villa San Giovanni: vivace protesta dei pescatori meridionali


Una delegazione di pescatori calabresi, siciliani e pugliesi ha occupato per circa un’ora i binari della stazione ferroviaria di Villa San Giovanni, per protestare e chiedere interventi per scongiurare la crisi che attanaglia il settore della pesca. I manifestanti si sono poi trasferiti nel sottopasso che conduce agli imbarchi dei traghetti che collegano via nave la Calabria alla Sicilia, bloccandolo. Altre iniziative di protesta sono annunciate per i prossimi giorni. Previsti dei presidi organizzati nelle sedi istituzionali regionali.

Potrebbero interessarti anche...