Vibo Valentia: una fiaccolata per ricordare l’alluvione del 2006


Fu una terribile alluvione, quella che colpì Vibo Marina e Bivona, nel luglio del 2006. Ci furono 3 vittime, tra cui un bimbo di 15 mesi, il piccolo Salvatore, travolto da una marea di fango e detriti mentre era insieme alla sua mamma. E un’altra persona morì colpita da un fulmine, a Sant’Onofrio. Ci furono anche decine di feriti e di sfollati, che hanno dovuto abbandonare le proprie case. E molte aziende sono state costrette a chiudere, licenziando il personale. A sette anni di distanza, il territorio è ancora segnato profondamente da quel tragico evento. I cittadini, che hanno organizzato una fiaccolata ed un incontro di dibattito, dicono che non è cambiato nulla. Ancora una volta, dopo tante parole, i fatti sono stati davvero pochi. E c’è anche una polemica in corso, visto che 19 milioni di euro, stanziati per l’emergenza alluvione, sarebbero invece tornati indietro al Ministero dello Sviluppo Economico.

Potrebbero interessarti anche...