Vibo Valentia: truffa per rimborsi non dovuti, indagati 17 veterinari


Sono 17 gli avvisi di conclusione indagine firmati dal pm Santi Cutroneo nell’ambito di un’attività investigativa condotta dai carabinieri nei confronti di medici veterinari ed impiegati dell’Asp vibonese. Truffa e falso ideologico i reati ipotizzati, con contestazioni che coprono un arco temporale compreso tra il 2009 ed il 2011. L’inchiesta nasce per accertare la compatibilità degli spostamenti effettuati da alcuni veterinari per lavoro. Gli investigatori hanno acquisito i fogli di marcia delle auto nel parco macchine dell’Asp e nell’ufficio veterinario ed hanno accertato che diversi medici veterinari, pur utilizzando i veicoli dell’Azienda Sanitaria, avrebbero avanzato, ottenendole, richieste di rimborso per indennità chilometriche come se avessero invece utilizzato il mezzo privato.

Potrebbero interessarti anche...