Vibo Valentia: tre arresti per estorsione


Sarebbero colpevoli di danneggiamento e di estorsione, commessi nello scorso mese di gennaio nei confronti della Snam Rete Gas di Vibo Valentia e di un istituto di vigilanza. Per questo, con l’Operazione Fox, sono finite in manette tre persone. Si tratta di Michele Purita, 44 anni, Vincenzo Dentato, 42 anni, e Pasquale D’Andrea, 26 anni. Purita è titolare di un istituto di vigilanza concorrente di quello danneggiato. Per dimostrare la sua estraneità ai danneggiamenti, si era fatto esplodere dei colpi di arma da fuoco contro la sua autovettura e aveva anche denunciato di essere stato minacciato. Inoltre avrebbe anche collocato una bomba artigianale, che non esplose solo perchè la miccia si era bagnata. L’obiettivo era quello di ottenere l’appalto per il controllo della vigilanza della sede di Vibo Valentia della Snam, scalzando la ditta concorrente.

Potrebbero interessarti anche...