Vibo Valentia: sequestro di beni per 6 milioni a indagati inchiesta Strada del Mare


La guardia di finanza di Vibo Valentia ha sequestrato beni per circa 6 milioni di euro a carico dei cinque indagati nell’inchiesta per la realizzazione della Strada del Mare, opera incompiuta costata oltre 30 milioni di euro. L’indagine, coordinata dalla procura vibonese, rappresenta uno dei filoni più importanti dell’inchiesta nata a seguito del buco milionario scoperto alla Provincia di Vibo Valentia. Da lì si è ramificata tutta una serie di attività investigative che ha condotto la Procura, nell’aprile scorso, a chiedere al gip l’emissione della misura a carico dei cinque indagati, per i quali, però, sono stati respinti i provvedimenti di custodia cautelare. Gli inquirenti ipotizzano irregolarità nei lavori e nell’intera gestione dell’appalto. Tra gli indagati figurano un costruttore e alcuni funzionari della Provincia.

Potrebbero interessarti anche...