Vibo Valentia: prostituzione minorile, 3 arresti, anche un sacerdote

La squadra Mobile di Vibo Valentia ha arrestato un uomo di nazionalità bulgara, un pensionato e un sacerdote, ritenuti responsabili, a vario titolo, della commissione dei reati di prostituzione minorile e corruzione di minorenne aggravati. I tre sono stati incastrati da un’intercettazione che era stata effettuata dopo l’omicidio di Francesco Fiorillo, avvenuto a Vibo Valentia il 16 dicembre del 2015. Nell’intercettazione si raccontava, infatti, di un giovane straniero, quindicenne, che veniva fatto prostituire per 50 euro. Il pensionato e il sacerdote avrebbero accettato queste prestazioni, intrattenendosi con il giovane. I fatti, che si sarebbero svolti tra Vibo Valentia, Mileto e Briatico, avrebbero coinvolto, nel tempo, anche altri minori. Il sacerdote è stato subito sospeso “a divinis” da mons. Luigi Renzo, vescovo di Mileto-Nicotera-Tropea.

Potrebbero interessarti anche...