Vibo Valentia: pregiudicato ucciso in un agguato

Gli hanno sparato al volto, senza lasciargli alcuna possibilità di scampo. E’ morto così Giuseppe Prostamo, 60 anni, pregiudicato. Il fatto è avvenuto a San Costantino Calabro, alle porte di Vibo Valentia. L’agguato è stato compiuto per strada, davanti a molta gente. Secondo quanto accertato dalle prime indagini dei carabinieri, il killer ha sparato nove colpi di pistola calibro 40. Gli investigatori hanno fatto anche una prima ricostruzione di quanto accaduto: Prostamo si era fermato in una tabaccheria, nella piazza centrale del paese. Quando è uscito per salire sulla sua auto è stato avvicinato da un uomo. Non si sa se ci sia stato un dialogo o se tutto si sia svolto in pochi attimi. E’ certo però che l’assassino ha infilato la pistola nell’abitacolo ed ha cominciato a sparare, mirando al volto ed al torace di Prostamo. Quindi il killer è fuggito, forse a bordo di un mezzo che lo aspettava poco lontano. Prostamo era stato coinvolto in alcune inchieste su armi e stupefacenti ed era ritenuto dagli investigatori affiliato alla cosca che fa capo alla sua famiglia e che opera nella zona di San Giovanni di Mileto.

Potrebbero interessarti anche...