Vibo Valentia: ‘ndrangheta, decine di arresti in tutta Italia


La Polizia di Vibo Valentia, a conclusione di complesse indagini condotte in collaborazione con la Questura di Catanzaro e con il Servizio Centrale Operativo e con il coordinamento dalla Procura antimafia di Catanzaro, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di oltre 30 persone. Le accuse sono di associazione per delinquere di tipo mafioso, concorso esterno in associazione mafiosa, estorsione, danneggiamento e rapina, aggravati dal metodo mafioso, detenzione e porto illegale di armi ed esplosivi, lesioni pluriaggravate, intestazione fittizia di beni, traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. Colpita la cosca dei “piscopisani” di Piscopìo, alle porte di Vibo Valentia. Il clan voleva rimpiazzare la potente cosca dei Mancuso di Limbadi nei traffici illeciti, e con questa ci sono stati molti scontri sanguinosi nel corso degli anni. Nell’operazione, denominata “Rimpiazzo”, sono stati impiegati centinaia di agenti tra Vibo Valentia, Reggio Calabria, Palermo, Roma, Bologna, L’Aquila, Prato, Livorno, Alessandria, Brescia, Nuoro, Milano e Udine.

Potrebbero interessarti anche...