Vibo Valentia: ‘ndrangheta, 5 arresti per estorsione

Cinque presunti affiliati alla ‘ndrangheta, capi e gregari della cosca Lo Bianco di Vibo Valentia, sono stati arrestati dalla Squadra Mobile di Catanzaro con l’accusa di aver attuato una serie di estorsioni ai danni di alcuni imprenditori. Si tratta di Andrea Mantella, 39 anni, ritenuto un elemento di spicco delle cosche di Vibo Valentia, Francesco Antonio Pardea, 25 anni, Salvatore Morelli, 28 anni, Francesco Scrugli, 41 anni, e Vincenzo Mantella, 25 anni. L’inchiesta che ha portato agli arresti e’ stata diretta dal Procuratore della Repubblica aggiunto, Giuseppe Borrelli, e dal pm Pier Paolo Bruni. La cosca Lo Bianco e’ collegata a quella dei Mancuso, una delle piu’ influenti della ‘ndrangheta. Agli arrestati viene contestata l’estorsione aggravata dalle modalita’ mafiose. Tra gli imprenditori che hanno subito le richieste estorsive c’e’ il titolare di una concessionaria di automobili di Vibo Valentia, che sarebbe stato costretto a consegnare una mazzetta, imposta da Andrea Mantella, direttamente nella clinica privata del cosentino in cui questi si trovava agli arresti domiciliari.

Potrebbero interessarti anche...