Vibo Valentia: Italcementi, la protesta sul silos continua

Sono sempre sulla cima del silos, a 90 metri di altezza. La protesta dura ormai da 6 giorni. Sono gli operai della Italcementi di Vibo Marina, che ha chiuso i battenti. I lavoratori sono 82. Una quindicina saranno riassorbiti dalla fabbrica di Bergamo. Per gli altri non c’è alcun futuro. Anche il Presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, e l’Assessore regionale al Lavoro, Nazzareno Salerno, hanno voluto incontrarli. L’unica novità sembra il vertice convocato in prefettura per giovedì. Si esamineranno alcune proposte, tra cui quella di trasformare il sito in un centro per lo smaltimento dei rifiuti e quella che vorrebbe che qui l’Eni possa spostare i propri depositi di carburante. Ma Scopelliti la pensa diversamente.

Potrebbero interessarti anche...