Vibo Valentia: Venditti, i calabresi non vogliono il suo concerto


E no: la Calabria non ha perdonato affatto Antonello Venditti per quanto detto in occasione di un suo concerto in Sicilia. Era il 2008 e le sue parole si ritrovano facilmente su internet. Le parole sono abbastanza chiare. Ma poi Venditti si scusò, dicendo che in realtà voleva spingere a fare qualcosa di buono per la Calabria. Ci fu anche un incontro “chiarificatore” con l’allora presidente della giunta regionale, Agazio Loiero, in un clima decisamente informale, come vedete da queste immagini. Con abbracci e baci si suggellò la pace. E adesso, il 28 settembre il cantante romano avrebbe dovuto esibirsi a Vibo Valentia. Ma, ancora una volta, è la rete che non gli vuole bene. Su Facebook in migliaia hanno espresso un parere negativo al suo ritorno in Calabria. E il concerto è stato annullato, con un annuncio che parla di “campagna denigratoria nei confronti dell’artista”. Evidentemente, il tam tam mediatico aveva fatto prevedere una debacle al botteghino. E siccome prevenire è meglio che curare, forse Venditti tornerà in Calabria solo se qualcuno sponsorizzerà il suo concerto. Fu così anche nel 2009, quando l’esibizione di Antonello Venditti a Corigliano Calabro, alla quale si riferiscono le immagini, ebbe un grande successo di pubblico, che però non dovette pagare il biglietto. All’epoca pagò tutto la Provincia di Cosenza, per promuovere il più grande porto del cosentino.

Potrebbero interessarti anche...