Vibo Valentia: Gerocarne, sequestrati 12 fucili


Dodici fucili, quattro dei quali d’epoca, sono stati recuperati dai Carabinieri, che hanno arrestato due fratelli, Giuseppe ed Angelo Stambè, rispettivamente di 53 e 35 anni. Il ritrovamento delle armi, che erano interrate in tubi di plastica, è avvenuto in un terreno in una zona di campagna di Gerocarne, nel vibonese, attiguo ad un terreno dei fratelli Stambè. A ritrovare le armi, tutte rubate in regioni del nord Italia, sono stati i Carabinieri di Soriano Calabro, della Compagnia di Serra San Bruno e dello Squadrone Eliportato “Cacciatori”, nel corso di un controllo. In particolare si tratta di fucili a pompa, tre carabine ed uno a tre canne. Solo uno di questi ha la matricola cancellata. I quattro fucili d’epoca, invece, risalenti alla Seconda Guerra Mondiale, appartenevano all’esercito inglese, a quello russo e a quello tedesco. I quattro fucili sono perfettamente funzionanti e, secondo i militari, hanno anche un notevole valore economico.

Potrebbero interessarti anche...