Vibo Valentia: fallisce società, imprenditori e commercialista arrestati


La Guardia di Finanza di Vibo Valentia ha arrestato tre noti imprenditori vibonesi e il loro commercialista. Si tratta del presidente della Confcommercio di Vibo Valentia, Giuseppe Rito, 61 anni, della moglie, Concetta Mancini, 50 anni, del suocero, Giovanni Giuseppe Mancini, 78 anni, e del loro commercialista, Mario Malfarà Sacchini, 60 anni. Rito è coinvolto nell’indagine della Procura di Vibo non in qualità di presidente della Confcommercio vibonese, ma come imprenditore. Secondo l’accusa, Rito, di fatto, avrebbe gestito una delle società della moglie, la “Etti Mancini Moda”, che gestiva una serie di negozi di abbigliamento e che è stata dichiarata fallita nel 2010. Gli indagati sono accusati di bancarotta fraudolenta per un valore di 2 milioni e settecentomila euro, oltre a reati fiscali e societari, visto che avrebbero manomesso i registri contabili e falsificato i bilanci. Inoltre, le fiamme gialle avrebbero accertato l’utilizzo e l’emissione di fatture relative ad operazioni inesistenti per un valore di circa 300.000 euro e hanno sequestrato due società, disponibilità finanziarie e beni immobili per un valore di circa 3 milioni.

Potrebbero interessarti anche...