Vibo Valentia: ‘ndrangheta, sequestro di beni ad imprenditore

Beni per un valore di circa 3 milioni di euro sono stati sequestrati dalla Direzione Investigativa Antimafia di Catanzaro ad un imprenditore, Gregorio Ruffa, 70 anni, condannato in via definitiva per ricettazione. Si tratta di diverse aziende, 50 immobili ed attrezzature per la produzione dell’olio. Il sequestro, disposto su richiesta del procuratore di Vibo Valentia, Mario Spagnuolo, è scaturito dalle indagini condotte dalla Dia su Ruffa, imparentato con esponenti di primo piano del clan della ‘ndrangheta dei Fiaré, e sui suoi familiari. Complessivamente, negli ultimi due anni sono stati sequestrati beni per oltre 33 milioni di euro di proprietà o riconducibili ad otto persone, e nel periodo compreso tra il 2007 e il 2010 la somma è stata di 110 milioni di euro.

Potrebbero interessarti anche...