Vibo Valentia: c’è un secondo arresto per l’omicidio Prostamo

I Carabinieri di Vibo Valentia hanno arrestato Giuseppe Pannace, 21 anni, di San Gregorio d’Ippona, ritenuto uno degli autori dell’omicidio del pregiudicato Giuseppe Prostamo, 60 anni, presunto esponente della cosca Tavella – Prostamo – Pititto di San Giovanni di Mileto, ucciso con diversi colpi di pistola al volto, il 4 giugno del 2011, nella piazza centrale di San Costantino Calabro. Per l’omicidio, il giorno stesso del delitto, i carabinieri avevano arrestato Francesco Pannace, 25 anni, cugino di Giuseppe e ritenuto contiguo alla cosca Fiarè – Gasparro – Razionale. Nell’inchiesta è indagato anche un minorenne, la cui posizione è ora al vaglio della Procura per i Minorenni di Catanzaro. L’omicidio, nonostante i legami dei protagonisti con le cosche del vibonese, secondo gli investigatori non sarebbe da ricondurre alla criminalità organizzata, ma a contrasti personali. Anche se sono stati diversi gli arresti, negli ultimi tempi, a Vibo Valentia la situazione dell’ordine pubblico resta delicata.

Potrebbero interessarti anche...