Vibo Valentia: armi nascoste nell’ex carcere, due arresti

Utilizzavano l’ex carcere di Vibo Valentia, chiuso dal 1995, per custodirvi delle armi. È l’accusa con cui la polizia ha arrestato due persone, Sergio Gentile, 35 anni, e Antonio Iannello, 34 anni. Nella struttura la squadra mobile di Vibo ha trovato un fucile a canne mozze, una pistola clandestina e anche un consistente quantitativo di cartucce. Trovate anche decine di lampade alogene, alimentate con un allaccio abusivo all’Enel, che dovevano servire per avviare una coltivazione di canapa indiana. Gentile e Iannello, che hanno entrambi precedenti penali, erano in possesso, per motivi che sono in corso d’accertamento, delle chiavi dell’ex carcere e potevano dunque disporne a loro piacimento.

Potrebbero interessarti anche...