Vibo Valentia: altri due fermi per l’omicidio Raso


Si stringe il cerchio intorno al gruppo che si sarebbe reso responsabile dell’omicidio di Isabella Raso, la donna morta soffocata dopo una rapina a San Calogero la notte tra il 15 e il 16 luglio. I Carabinieri, nel pomeriggio, hanno fermato Francesco Todarello, 45 anni, operaio edile, con precedenti, e Luigi Zinna’, 25 anni, nullafacente, con l’accusa di omicidio e rapina. I due sono entrambi di San Calogero. I provvedimenti seguono di poche ore quello emesso stamani nei confronti di Domenico Grillo, dopo che gli investigatori erano risaliti alla sua identita’ grazie alla comparazione del suo Dna con quello del materiale organico trovato sotto le unghie della vittima.

Potrebbero interessarti anche...