Vibo Valentia: adescavano anziani per rapinarli, arrestati 2 romeni per omicidio

Avrebbero adescato un anziano, Giglio Palmo Ciancio, di 79 anni, attraendolo con la prospettiva di un rapporto sessuale, e poi lo avrebbero rapinato e malmenato, gettandolo in mare e facendolo annegare, a Pizzo, l’estate scorsa. Con questa accusa sono stati arrestati due romeni, Dorel Varga e Stela Rezmuves Gyongyi, di 36 e 35 anni. I due romeni sono accusati anche di un’altra rapina, compiuta ai danni di un cinquantenne, adescato nei pressi della stazione ferroviaria di Vibo Marina. L’uomo, invalido, fu aggredito e rapinato di denaro e oggetti in oro. Tramortito dopo l’aggressione, e creduto morto, fu poi caricato su un’auto e abbandonato in un canneto nei pressi della linea ferroviaria. I due potrebbero aver avuto dei complici e aver compiuto altre rapine, oltre che in Calabria, anche in Sicilia. Per questo le indagini continuano.

Potrebbero interessarti anche...