Varese: ‘ndrangheta, arrestati 8 componenti della cosca Ferrazzo

I carabinieri di Varese hanno eseguito otto ordinanze di custodia cautelare per traffico internazionale di armi e di stupefacenti, sgominando una presunta organizzazione legata alla cosca ‘ndranghetista dei Ferrazzo. L’organizzazione avrebbe importato dalla Svizzera ingenti quantita’ di droga e armi. In carcere anche Eugenio Ferrazzo, figlio del boss Felice. Sono in corso verifiche per stabilire se le armi provenienti dalla Svizzera servissero ad armare la cosca dei Ferrazzo, impegnata da anni in una faida contro il gruppo capeggiato da Mario Donato Ferrazzo dopo la scissione del ’96. Il capocosca Felice Ferrazzo fu arrestato il 22 luglio 2011 a Termoli. All’interno di una vettura custodita in un garage a lui riconducibile era stato trovato un arsenale costituito da circa 50 armi di vario genere. La particolare violenza della ‘faida’ e’ testimoniata anche dal tentativo di omicidio, avvenuto in Calabria nell’estate del 2000, nella localita’ Campizzi di Mesoraca, nel quale Felice ed Eugenio Ferrazzo furono raggiunti da una serie di colpi d’arma da fuoco. Si salvarono miracolosamente solo grazie alla blindatura della loro vettura.

Potrebbero interessarti anche...