Valencia: ‘ndrangheta, arrestato il latitante Antonio Gallace

Nella serata di ieri, gli agenti della polizia italiana ed iberica hanno arrestato, all’aeroporto spagnolo di Valencia, il latitante Antonio Gallace, 46 anni, irreperibile da 4 anni e appartenente all’omonima famiglia di ‘ndrangheta calabrese. Gallace è considerato ai vertici dell’omonima famiglia di ‘ndrangheta originaria di Guardavalle, nel catanzarese, e da molti anni operante sul litorale meridionale romano. Nel 2012 era stato condannato in via definitiva alla pena di cinque anni di detenzione per estorsione e detenzione illegale di armi. Il latitante è stato incastrato a causa dei festeggiamenti per il suo compleanno, in programma domani. Gli investigatori della squadra mobile di Roma hanno capito che i familiari lo avrebbero raggiunto in Spagna per la ricorrenza. Quando hanno accertato che i parenti erano partiti dall’aeroporto di Bergamo, diretti a Valencia, gli agenti hanno trasmesso le indicazioni agli investigatori romani presenti a Valencia insieme alla polizia spagnola. Alle 20.30 è stato individuato un uomo somigliante al ricercato giungere in aeroporto, a bordo di un’auto. Bloccato dalla polizia, Gallace ha confermato la sua identità senza opporre resistenza.

Potrebbero interessarti anche...