Tropea: omicidio Russo, fermato uno dei presunti responsabili


I Carabinieri hanno fermato, a Tropea, Raffaele Calamita, 23 anni, accusato di essere il responsabile dell’omicidio di Salvatore Russo, 45 anni, avvenuto la sera del 10 settembre scorso. Il movente dell’omicidio sarebbe da collegare ad una vendetta maturata negli ambienti della criminalita’ organizzata, cui Calamita sarebbe contiguo. Russo fu ucciso a Tropea con alcuni colpi di pistola mentre si trovava davanti al portone dell’edificio in cui abitava.

Potrebbero interessarti anche...