Tarsia: i testimoni della Shoah nel campo di Ferramonti

Si ripete ogni anno, nel campo di concentramento di Ferramonti di Tarsia, la cerimonia in ricordo della Shoah, nel Giorno della Memoria. Quest’anno alla celebrazione hanno partecipato anche alcune persone che sono nate proprio in questo campo, figli di deportati. C’è anche chi ha voluto dedicare una preghiera, in lingua ebraica, a chi è morto in questo campo di prigionia e alla gente di Tarsia. E poi c’è chi è stato qui anche altre volte. Come questa donna, che era prigioniera in questo campo. All’epoca aveva 16 anni. E racconta che la giornata si trascorreva pensando solo a sopravvivere. A Ferramonti, questa celebrazione viene perpetuata, anno dopo anno, ed è sempre molto sentita. Perchè non si dimentichi ciò che è accaduto.

Potrebbero interessarti anche...