Sudan: liberato il cooperante reggino Francesco Azzarà


Francesco Azzara’, 34 anni, il cooperante di Motta San Giovanni (RC) sequestrato in Darfur ad agosto, e’ libero e sta bene. La conferma ufficiale che si trattava di Azzara’ l’ha data Gino Strada: “Francesco e’ libero e sta bene: e’ la fine di un incubo. Lo accompagneremo a casa il prima possibile”. “E’ stato un lavoro di 4 mesi molto faticoso ha raccontato Strada – adesso finisce un incubo, non ne potevamo piu’, ma finalmente la telefonata che tanto aspettavamo e’ arrivata. Ora e’ il momento della festa, della sua famiglia e di Emergency”. Con la liberazione di Azzara’ si e’ conclusa positivamente una vicenda durata quattro mesi.

Potrebbero interessarti anche...