Stalettì: un uomo ucciso in pieno centro con un colpo di pistola

Si chiamava Ciro Scognamiglio e aveva 37 anni. E’ stato ucciso a Stalettì, piccolo centro non lontano da Catanzaro. L’omicidio è avvenuto nella piazza centrale del paese, quando ancora c’era in giro qualcuno, intorno all’una di notte. Il killer ha sparato un solo colpo d’arma da fuoco, ma che è stato fatale. La vittima è stata colpita alle spalle, tra il collo e la scapola. L’omicida ha utilizzato una pistola semiautomatica. Dopo lo sparo, sarebbe fuggito nei vicoli del paese, non lasciando alcuna traccia tranne altri due bossoli. Segno che, probabilmente, il killer ha sparato durante l’allontanamento dal luogo del delitto. Forse per difendersi, o forse per coprire la propria fuga, spaventando eventuali passanti. La vittima era incensurata, anche se gli inquirenti stanno verificando i possibili legami con le cosche della zona e, in particolare, con gli episodi che fanno parte della sanguinosa faida che sta interessando il comprensorio. Gli inquirenti si affidano anche al materiale video ripreso da alcune telecamere di sorveglianza che si trovano nella zona del delitto. Scognamiglio, che non aveva un lavoro stabile, era in procinto di aprire un locale notturno a Montepaone, un comune vicino.

Potrebbero interessarti anche...