Spezzano Albanese: truffa pensioni, denunciata ex impiegata Poste


I carabinieri hanno denunciato una ex dipendente, cinquantenne, delle Poste Italiane per abuso d’ufficio continuato, truffa e falsita’ materiale ed ideologica commessa da incaricato di pubblico servizio. I fatti si sono svolti a Spezzano Albanese e risalgono al gennaio scorso, quando dagli uffici dell’Inps di Castrovillari partirono decine di lettere ad ignari cittadini, con le quali veniva intimata la restituzione di somme di denaro indebitamente percepite. Il denaro era quello di pensioni i cui aventi diritto, familiari delle vittime della truffa, sono ormai deceduti. Inutili i tentativi di spiegazione, tanto che i cittadini si sono rivolti ai carabinieri, che hanno avviato le indagini. Dagli accertamenti effettuati caso per caso, e’ emerso che le riscossioni sono state stranamente effettuate tutte dalla medesima addetta allo sportello, tra l’altro recentemente licenziata dalle Poste Italiane. Le indagini hanno permesso di appurare che, in differenti momenti, la donna si sarebbe indebitamente appropriata di quasi 60.000 euro.

Potrebbero interessarti anche...