Spezzano Albanese: sequestrato il depuratore, scaricava nel fiume

Sequestrato un impianto di depurazione nel comune di Spezzano Albanese (Cosenza) per scarico di acque reflue urbane non depurate. Il personale della Sezione Reati Ambientali della Polizia Provinciale di Cosenza ha accertato che l’impianto, gestito dalla Smeco Cosenza srl, non risultava funzionante: i reflui in ingresso nell’impianto non subivano una idonea operazione di filtraggio. Parte di essi fuoriuscivano, senza alcun trattamento depurativo, nel pozzetto di scarico, per poi confluire nel canale che finisce nel fiume Coscile. Gli agenti hanno anche effettuato dei prelievi, che saranno analizzati dai laboratori dell’Arpacal, al fine di verificare la tipologia del refluo.

Potrebbero interessarti anche...