Soverato: indiano ucciso a colpi di mattoni


Un cittadino indiano di 44 anni, Talik Raj, è stato ucciso a colpi di mattone. Il fatto è avvenuto a Soverato, in un’abitazione abbandonata dove l’uomo, che era in italia da molto tempo, viveva. Il cadavere dell’indiano è stato trovato dai carabinieri, nel corso di un normale giro di ispezione, che li aveva portati anche a visitare l’abitazione, ora posta sotto sequestro. Raj è stato colpito violentemente al volto ed alla testa, tanto da restare completamente sfigurato. Il movente dell’omicidio, secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, sarebbe riconducibile ad un tentativo di rapina, forse da parte di altri senzatetto, che cercavano qualcosa da rubare. Gli autori del delitto hanno infatti rovistato nelle tasche dei pantaloni della vittima ed in tutto lo stabile in cui l’uomo viveva. Il medico legale, intervenuto sul posto al momento della scoperta del cadavere, ha accertato che il delitto era avvenuto almeno due giorni prima. La procura di Catanzaro ha disposto l’autopsia, che si spera sia utile per ricostruire la dinamica dell’omicidio.

Potrebbero interessarti anche...