Soriano Calabro: usura, confiscati beni per 5 milioni di euro

Beni per 5 milioni di euro sono stati confiscati, a Soriano Calabro, dai militari della Guardia di Finanza e dei carabinieri, a Giovanni Battista Tassone, 58 anni, e alla moglie Teresa Mancuso, 45 anni. I beni confiscati sono appartamenti, magazzini, terreni e un supermercato. Tassone e’ stato arrestato nell’operazione chiamata ‘Business Cars’ per i reati di usura ed estorsione. L’inchiesta, coordinata dalla Procura della Repubblica di Vibo Valentia, porto’ nel novembre del 2011 all’arresto di 10 persone, accusate a vario titolo di usura, estorsione, minacce e rapina. Tra i beni confiscati c’e’ anche un locale commerciale, a Soriano, dove, nel luglio scorso, fu scoperto un bunker nascosto da una parete in cartongesso.

Potrebbero interessarti anche...