Sibari: arrestata banda di bulgari

Erano diverse le attività di una banda di bulgari, sgominata dalla Polizia nel cosentino. I 5 arrestati si occupavano di gestire un giro di prostituzione, ma anche di clonare carte di credito e bancomat. Il capo della banda era Svart Vladimir Slavov, 49 anni. Con gli altri 4 arrestati aveva organizzato un fiorente giro di prostituzione, alimentato da ragazze giovanissime dell’est che, fatte arrivare in Italia con la promessa di un lavoro, in realtà erano costrette poi a finire sul marciapiede, minacciate di ritorsione anche contro i loro familiari. La Polizia, facendo irruzione nell’appartamento che era la base della banda, ha anche trovato computer e apparecchiature elettroniche, utili a truccare e clonare bancomat e carte di credito. Sequestrati scanner, microcamere, softwares per l’elaborazione di dati e anche alcune automobili usate dalla banda.

Potrebbero interessarti anche...