Serra San Bruno: tre anni fa l’omicidio di Pasquale Andreacchi


Aveva solo 18 anni, Pasquale Andreacchi, quando fu ucciso, tre anni fa. La comunità di Serra San Bruno ha voluto ricordare il giovane con un corteo, che si è concluso laddove sono state ritrovate alcune delle sue ossa, in un bosco. Ma la stragrande maggioranza della popolazione ha preferito restare a casa. Come se non interessasse a nessuno che le indagini sulla morte del giovane siano state archiviate. Una morte misteriosa, che non ha nessun movente possibile. Pasquale era conosciuto come “il gigante buono”, perchè era molto alto ed amava i cavalli. La famiglia del ragazzo chiede con decisione giustizia. E chiede che la Procura di Vibo Valentia riapra il caso. Ci sarebbero dei nuovi indizi, già rivelati ai magistrati. La famiglia del giovane si sente abbandonata, soprattutto dalla cittadinanza di Serra San Bruno.

Potrebbero interessarti anche...