Sellia Marina: incidente mortale, investito e ucciso dodicenne

La tragedia di prima mattina. Il piccolo Matteo Battaglia, di soli 12 anni, stava giocando all’aperto, davanti al negozio di frutta e verdura che gestiscono il padre e il nonno. Siamo a Sellia Marina, sul litorale ionico della provincia di Catanzaro, lungo la strada statale 106, tristemente nota per fatti di questo genere. All’improvviso, per cause ancora poco chiare, un pesante Suv, guidato da un cittadino romeno, si è abbattuto su di lui. Il bambino è stato travolto con violenza. Ed è morto sul colpo. Il Suv, che viaggiava in direzione di Crotone, ha poi terminato la sua folle corsa contro un’altra auto, che è stata letteralmente schiacciata. Nell’impatto sono rimasti feriti anche i conducenti dei due autoveicoli coinvolti. Uno in maniera molto grave, anche se non sarebbe in pericolo di vita. La statale 106 è rimasta chiusa per diverse ore, per consentire i rilievi delle forze dell’ordine e per spostare le auto coinvolte nel grave incidente. I vigili del fuoco hanno dovuto lavorare a lungo per rimuovere i resti dei veicoli. Notevoli anche le ripercussioni sul traffico locale, a causa della giornata di rientro dalle vacanze. La morte del piccolo Matteo ha gettato nello sconforto tutta la comunità di Sellia Marina.

Potrebbero interessarti anche...