Scilla: un suggestivo matrimonio tutto subacqueo


Una cosa è certa: alle nozze di Antonio ed Elisabetta gli invitati non si sono annoiati! Perchè, in fatto di originalità, i due novelli sposi, ai quali vanno i nostri auguri, non sono secondi a nessuno. Quello che vedete è un vero matrimonio, con tanto di prete ed invitati. Si è svolto domenica scorsa nello scenario incantato dei fondali meravigliosi di Scilla. A convolare a nozze sono stati due provetti sub, appunto Antonio ed Elisabetta, originari di Palmi, che hanno deciso di celebrare il loro matrimonio sotto le acque. In loro aiuto è venuto padre Raffaele Melacarne, frate cappuccino di Bari. Anche lui appassionato di escursioni subacquee. Nelle bellissime riprese di Demetrio Serranò sono immortalati tutti i momenti salienti del matrimonio, che si è svolto a Scilla perchè proprio qui si sono conosciuti i due sposini. E così, alla profondità di 30 metri, i due hanno detto “sì” facendo salire in superficie due palloni gonfiabili con la fatidica scritta. In modo che, anche dalla spiaggia, parenti ed amici non sub hanno potuto applaudire proprio nel momento esatto della promessa d’amore eterno. Le fedi? C’erano pure quelle, portate dal testimone dentro una conchiglia! E non è mancato neanche il corteo dietro gli sposi. Ovviamente sott’acqua. Senza il rumore dei clacson, nelle splendide acque azzurre di Scilla.

Potrebbero interessarti anche...