San Lorenzo del Vallo: il giorno dopo l’omicidio

La moto usata dai killer è stata ritrovata poco lontana dal luogo dell’omicidio. C’era anche la pistola utilizzata per freddare Gaetano De Marco. Un omicidio che ha colpito molto l’opinione pubblica, atterrita per la ferocia criminale che sarebbe riconducibile alla vendetta di Franco Presta, il boss latitante a cui è stato ucciso il figlio nel gennaio scorso. Ci sarebbe lui dietro lo sterminio dell’intera famiglia dell’omicida del figlio. Il Colonnello dei Carabinieri di Cosenza ci dice che De Marco non aveva voluto la protezione. E sono diverse le misure di sicurezza prese per i familiari di De Marco. Che sono tanti. E per questo servono molte forze. I due figli sopravvissuti di De Marco sono in due diverse località segrete, protetti dai Carabinieri. Che adesso cercano senza tregua Franco Presta.

Potrebbero interessarti anche...