San Ferdinando: ‘ndrangheta, scoperto un bunker “freddo”


Un bunker in cemento, utilizzato dalla ‘ndrangheta, è stato scoperto dai carabinieri a San Ferdinando, nel reggino. Si trova in una delle villette a schiera del villaggio San Francesco, riconducibile alla famiglia di Gregorio Bellocco, 61 anni, attualmente detenuto in regime d’isolamento e considerato uno dei capi dell’omonima famiglia di ‘ndrangheta. Il manufatto, dell’ampiezza di tre metri quadrati circa, ha una botola d’accesso basculante, formata da un blocco di cemento armato, che si abbassa tramite due pistoni idraulici. All’interno del nascondiglio non sono stati ritrovate suppellettili. Il fabbricato, abusivo, era stato murato celando le fughe e le crepe perimetrali della botola. Si tratta, secondo i carabinieri, di un covo “freddo”, cioè non utilizzato di recente.

Potrebbero interessarti anche...