San Ferdinando: ‘ndrangheta, sciolto il Consiglio comunale


Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’Interno, ha deliberato lo scioglimento del Consiglio comunale di San Ferdinando, nel quale sono state accertate forme di condizionamento della vita politica ed amministrativa da parte della criminalità organizzata. La decisione scaturisce dagli accertamenti svolti dalla Prefettura e trasmessi al Ministero dell’Interno, a seguito dei provvedimenti di fermo eseguiti dall’autorità giudiziaria nei confronti del sindaco e del vice sindaco. Nominata una commissione per la provvisoria gestione dell’ente, composta dal viceprefetto Immacolata Fedele, dal viceprefetto aggiunto Alfredo Minieri e dal funzionario economico-finanziario Francesco Greco.

Potrebbero interessarti anche...