San Ferdinando: carabiniere uccide extracomunitario che lo aveva ferito


Un extracomunitario ha accoltellato un carabiniere, che ha reagito sparandogli con la pistola di ordinanza ed uccidendolo. Il fatto è avvenuto nella tendopoli di San Ferdinando, nel reggino, che ospita migliaia di extracomunitari impegnati nella raccolta delle arance, nel periodo invernale, nella piana di Gioia Tauro. Il militare è intervenuto, insieme ad altri carabinieri e agenti di polizia, per sedare una lite scoppiata tra diversi extracomunitari, forse a causa di un tentativo di furto. Uno degli immigrati, che avrebbe avuto dei problemi psicologici, ha estratto un coltello e ha ferito il militare al volto, procurando anche lesioni ad altri agenti. E’ allora che il carabiniere ha reagito, estraendo la pistola d’ordinanza e sparando. Adesso sarà indagato, ma la procura di Palmi specifica che si tratta di un atto dovuto.

Potrebbero interessarti anche...