Saint Vincent e Sanremo: ‘ndrangheta, controlli della Dia nei casinò

Controlli della Dia nei casino’ di Saint Vincent e Sanremo. Dai primi riscontri, e’ risultato che tra i frequentatori del Casino’ di Saint Vincent vi sarebbero alcuni personaggi appartenenti alla ‘ndrangheta, particolare gia’ emerso nell’indagine “Minotauro” condotta dalla Dia di Torino sulle infiltrazioni della criminalita’ organizzata in Piemonte. Verificato l’andamento dei flussi finanziari riconducibili ai soggetti coinvolti nelle indagini, l’individuazione di conti correnti di appoggio e la quantificazione del denaro cambiato. La direzione del Casino’, viene sottolineato, ha fornito ”piena collaborazione” agli investigatori. Gli accertamenti si sono svolti negli uffici amministrativi e non hanno interessato le sale da gioco, regolarmente aperte. Nel Casino’ di Sanremo, gli investigatori della Dia hanno accertato la frequentazione di soggetti con precedenti specifici per associazione a delinquere di stampo camorristico e di persone contigue ad ambienti ‘ndranghetisti. Gli ufficiali e i funzionari della Dia di Genova hanno acquisito documentazione relativa al numero degli ingressi effettuati dai soggetti, la quantificazione del denaro, le modalita’ di incasso di eventuali vincite, l’individuazione di eventuali garanti e documentazione ritenuta utile riguardo a possibili ipotesi di reato quali la sostituzione e l’impiego di denaro di provenienza illecita.

Potrebbero interessarti anche...