Rossano: treno travolge furgone sui binari, sei morti

La scena era da girone dantesco, all’arrivo dei primi soccorritori: il treno ha completamente distrutto il furgoncino che ha trovato sulla sua strada e ha provocato sei vittime. Siamo sulla costa ionica cosentina, tra Rossano e Mirto Crosìa. Il treno regionale per Crotone stava transitando sull’unico binario di questa tratta. Ma sul binario c’era un furgoncino, con a bordo dei lavoratori romeni impiegati nella raccolta delle clementine. L’incidente è avvenuto al calare delle prime ombre della sera. Il furgoncino era pieno. Due dei romeni erano scesi per aprire un cancello su un attraversamento privato dei binari. E questo li ha salvati. Per chi era a bordo del mezzo, invece, non c’è stato nulla da fare. L’impatto tra treno e furgone è stato devastante. Ancora non è chiaro se l’attraversamento ferroviario fosse aperto, se sia stato forzato o se i lavoratori avessero le chiavi per aprire la cancellata e fossero soliti passare per quell’attraversamento. Certo è che si è trattato di una grande imprudenza, che è costata la vita a sei persone. Gli occupanti del treno invece non hanno subito nessuna ferita, anche se sono sotto choc. La Procura di Rossano ha aperto un’inchiesta sull’incidente. L’ipotesi di reato è di omicidio colposo plurimo e al momento non ci sono indagati. Si stanno verificando eventuali responsabilità nell’apertura del varco usato per attraversare i binari.

Potrebbero interessarti anche...