Rossano: i tradizionali fuochi di San Marco

Un evento che si ripete di anno in anno, e quest’anno si è arrivati alla 177ª edizione. Parliamo dei “Fuochi di San Marco”, i grandi falò che la gente di Rossano accende nel centro storico per ricordare lo scampato pericolo del terremoto del 24 aprile 1836, che scolvolse il territorio. Quest’anno, oltre ai 52 falò accesi dagli abitanti, ci sono state anche tante manifestazioni correlate: dalla simulazione di pronto intervento alle mostre, dalle visite guidate ai monumenti cittadini alla presentazione di libri. E, oltre che della festa che nasce e si anima intorno ad ogni falò, come non parlare della straordinaria varietà di degustazioni gastronomiche, che ripropongono i piatti tipici di questa parte della Calabria. Sapori che vengono offerti a tutti i visitatori, davvero tanti. Perchè i “Fuochi di San Marco” sono sempre un elemento di grande richiamo turistico.

Potrebbero interessarti anche...