Roseto Capo Spulico: “Serenate a Federico II” 2017


A Roseto Capo Spulico, è stata la spettacolare cornice della spiaggia antistante il Castello ad ospitare la serata-evento dell’estate 2017: la 12ª edizione di “Serenate a Federico II”. Il tema di quest’anno, in apparenza molto criptico, “Brainstorming e la sua fonte antica”, ha affrontato un argomento di grande attualità: la democrazia, ovvero il diritto del popolo a dire la sua. Il web ha dato a tutti la possibilità di esprimere il proprio pensiero, ma anche tanti secoli fa tre personaggi, Federico II, San Francesco d’Assisi e Gioacchino da Fiore, anche se apparentemente distanti, erano uniti da un ideale comune: dare voce a chi voce non aveva mai avuto. Tra i personaggi, mirabilmente interpretati dalla compagnia teatrale “Arciere” di Cosenza, si staglia anche una quarta figura: quella di Papa Francesco, la risposta alla profezia di Gioacchino da Fiore della “Terza Età”, che, nella storia della salvezza, è caratterizzata dalla purificazione della gerarchia ecclesiastica, nella piena e rigorosa applicazione dell’ordine francescano. La serata si è conclusa con l’attesissimo concerto di Dolcenera, che ha catalizzato l’attenzione di migliaia di giovani e non solo. Roseto Capo Spulico, con una grande serata di cultura e di spettacolo, ha salutato gli ospiti in partenza e ha dato il benvenuto ai nuovi arrivati, che si apprestano a vivere una vacanza forse più intima, ma ugualmente intensa e affascinante. Intanto il prossimo importante appuntamento sarà il 9 settembre, nel centro storico, con il Premio Capo Spulico.

Potrebbero interessarti anche...