Roseto Capo Spulico: la festa delle ciliegie

Il suggestivo centro storico di Roseto Capo Spulico ha ospitato la seconda edizione della Festa delle Ciliegie, un prodotto di eccellenza che si avvale del marchio di denominazione comunale. Per tutto il pomeriggio e fino a notte inoltrata, stand gastronomici, banda musicale, figuranti in costumi federiciani, hanno animato il ridente borgo e coinvolto numerosi visitatori. La festa ha avuto anche un momento di riflessione con il convegno sul tema “Le De.Co., opportunità per le microfiliere nella nuova programmazione comunitaria”. Tanti i relatori, tra cui il presidente nazionale della CIA, Dino Scanavino. Ma l’intervento più atteso è stato quello della neo eletta sindaco Rosanna Mazzia, che, a quanto pare, ha le idee molto chiare su come e che cosa fare per rilanciare il territorio partendo proprio dalle sue produzioni d’eccellenza. Nel corso del convegno gli intervenuti hanno potuto godere anche di un intermezzo poetico con la rappresentazione di due belle fiabe: “Ti racconto del vecchio ciliegio” e “Della fiasca fatata”, scritte dal prof. Rocco Franco e recitate da alcuni componenti dell’Associazione Orizzonti Rosetani.

Potrebbero interessarti anche...