Roseto Capo Spulico: Bandiera Blu e tanto altro per l’estate 2020

Con il conferimento della Bandiera Blu, per il quarto anno consecutivo, Roseto Capo Spulico si conferma ancora una volta meta turistica d’eccellenza in Calabria. Acque pulite, ospitalità eccellente, servizi speciali per persone diversamente abili, alti livelli raggiunti nella raccolta differenziata, rispetto dell’ambiente, valorizzazione di tutto il territorio. Sono questi solo alcuni degli elementi che hanno consentito alla perla dello Jonio, ancora una volta, di avere il prestigioso riconoscimento. Un successo che premia gli operatori del settore e le politiche messe in campo dall’amministrazione comunale. Roseto Capo Spulico, oltre al mare, ha tanto altro. E’ uno scrigno fatto anche di cultura, arte, tradizioni, prodotti d’eccellenza, nel rispetto della naturale vocazione del suo territorio e di ciò che oggi cerca il viaggiatore e che rende la vacanza un’esperienza indimenticabile. Il suo territorio ha due Castelli di epoche diverse. Il primo, a picco sul mare, è il Castrum Petrae Roseti, edificato da Federico II di Svevia e diventato uno dei simboli più rappresentativi della Calabria. L’altro, edificato da Roberto il Guiscardo nel centro storico, è il Castrum Roseti, che racchiude tra le sue mura il pittoresco borgo medievale, inserito nella prestigiosa associazione “Borghi autentici d’Italia”. Roseto Capo Spulico offre anche tanta gastronomia d’eccellenza, protetta dal marchio di qualità DeCo. Un paniere di prelibatezze in cui spicca la ciliegia. Roseto Capo Spulico è pronta ad accogliere nuovi turisti e i tanti cittadini temporanei svelandosi nella sua interezza e garantendo a tutti sicurezza e benessere.

Potrebbero interessarti anche...