Rosarno: protesta per trasferimento Reparto Prevenzione Crimine

Manifestazioni di piazza, con la partecipazione di cittadini, studenti, associazioni ed istituzioni, e poi incontri, riunioni, consigli comunali aperti: Rosarno sta protestando vivacemente per la paventata soppressione della sede del Reparto Prevenzione Crimine della polizia, che dovrebbe essere trasferito a Vibo Valentia. Il reparto, dicono i cittadini e l’amministrazione comunale, costituisce un presidio di sicurezza irrinunciabile in un territorio in cui è molto forte la presenza della criminalità organizzata e la sua soppressione metterebbe a rischio perfino l’esistenza del Commissariato di polizia. Rosarno è la città in cui hanno la loro sfera d’influenza le potenti cosche dei Pesce e dei Bellocco, ai vertici della ‘ndrangheta. E recenti ricerche affermano che nella città, che conta circa 14.000 abitanti, ci sono almeno trecento affiliati o contigui alle due cosche. Sembra una minima percentuale, ma si tratta invece di un gruppo di persone capaci di condizionare pesantemente la vita sociale del centro della piana di Gioia Tauro. I cittadini hanno già firmato un documento che sarà consegnato al Presidente della Repubblica. I problemi economici e la spending review non possono far precipitare nel baratro un intero territorio, che invece vuole cercare una via di riscatto e di rinascita.

Potrebbero interessarti anche...