Rombiolo: studente diciottenne arrestato per estorsione ad emigrato

Avrebbe estorto tremila euro ad un anziano emigrato di Rombiolo, nel vibonese, per evitare di raccontare in paese alcuni particolari della vita privata della vittima. Il protagonista della vicenda e’ uno studente di 18 anni, Nicola Ferraro, arrestato dai carabinieri per estorsione. L’anziano, residente da diversi anni nel comasco, da alcuni giorni era rientrato a Rombiolo per trascorrere alcuni giorni di vacanza. Lo studente ha contattato l’uomo e gli ha chiesto la somma di tremila euro per evitare di raccontare in paese particolari della sua vita privata. L’uomo, dopo le insistenze dello studente, ha deciso di denunciare l’accaduto ai carabinieri, i quali hanno avviato le indagini e organizzato un pedinamento. Al momento della consegna del denaro i militari sono intervenuti e, dopo un breve inseguimento a piedi per le vie di Rombiolo, hanno arrestato il diciottenne. Denunciato anche un uomo per favoreggiamento nei confronti dell’estorsore.

Potrebbero interessarti anche...