Roma: tagli alla spesa pubblica, salvati 3 tribunali calabresi su 4

La versione definitiva del decreto legislativo di revisione delle circoscrizioni giudiziarie, approvato oggi dal Consiglio dei Ministri, prevede la soppressione di tutte le 220 sedi distaccate di Tribunale; la soppressione di 667 uffici di giudici di pace (mantenendo, rispetto alla previsione iniziale, un giudice di prossimita’ in sette isole: Ischia, Capri, Lipari, Elba, La Maddalena, Procida, Pantelleria); la riduzione e accorpamento di 31 tribunali e relative 31 procure, salvando sei presidi giudiziari rispetto allo schema di decreto, quelli in aree a rischio mafia: Caltagirone, Sciacca, Castrovillari (cui sara’ accorpato il tribunale di Rossano), Lamezia Terme, Paola e Cassino (cui sara’ accorpata la sezione distaccata di Gaeta). Inoltre, sara’ dotato di un ufficio di Procura il Tribunale di Napoli nord.

Potrebbero interessarti anche...