Roma: province, qualità della vita, prima Aosta e ultima Vibo Valentia


E’ Aosta la provincia italiana con la migliore qualità della vita, mentre Vibo Valentia ha lo scettro della peggiore: è questo il quadro delineato dall’indagine annuale del Sole24Ore, che l’anno scorso vedeva al primo posto Bolzano e all’ultimo Reggio Calabria. Reggio e Vibo si sono, di fatto, scambiati i posti. Crotone è al 106° posto (scende di 17 posizioni), Cosenza al 101°, in discesa di 3 posizioni, mentre Catanzaro risulta essere al 95° posto, in salita di 5 posizioni. L’indagine, giunta alla 27ª edizione, ogni anno mette a confronto la vivibilità nelle province italiane su un’ampia serie di indicatori articolati in sei settori d’indagine: Affari, lavoro e innovazione; Reddito, risparmi e consumi; Ambiente, servizi e welfare; Demografia, famiglia, integrazione; Giustizia, sicurezza, reati; Cultura, tempo libero e partecipazione. Al secondo ed al terzo posto si confermano Milano e Trento; balzo in avanti per Belluno, che dalla 17ª posizione del 2015 sale in quarta posizione. Roma si posiziona al 13° posto (salendo di 3 posizioni), spinta dal valore del patrimonio immobiliare e dai flussi turistici legati al Giubileo.

Potrebbero interessarti anche...