Roma: liberati i due operai calabresi rapiti in Libia


Sono rientrati in Italia Francesco Scalise e Luciano Gallo, il primo di Pianopoli e il secondo di Feroleto Antico, i due operai rapiti in Libia il 17 gennaio. Barba lunga e aspetto stanco, sono giunti a Roma con un volo che è atterrato all’aeroporto di Ciampino. Grande festa nelle famiglie dei due, che erano stati rapiti nella zona di Derna, in Cirenaica. I due operai si trovavano nel Paese nordafricano da alcuni mesi, per eseguire dei lavori stradali per conto di una società edile. La liberazione è avvenuta dopo una lunga serie di contatti tra la diplomazia italiana e quella libica.

Potrebbero interessarti anche...