Roggiano Gravina: sequestrato il depuratore comunale, 5 denunce

Agenti del Corpo Forestale dello Stato hanno sequestrato il depuratore comunale di Roggiano Gravina, riscontrando il mancato funzionamento dell’impianto e denunciando cinque persone, tra amministratori, tecnici comunali e gestori dello stesso impianto. Sarebbe stato accertato che le acque che arrivavano al depuratore confluivano, senza alcun trattamento di depurazione, nel torrente Fullone. Nonostante sull’impianto fossero stati effettuati lavori di somma urgenza per diverse migliaia di euro, questo non e’ mai entrato in funzione. Le persone indagate dovranno rispondere di “attivita’ di gestione di rifiuti speciali non autorizzata”, “scarico di acque reflue non autorizzato”, “danneggiamento” e “distruzione e deturpamento di bellezze naturali”.

Potrebbero interessarti anche...